La flora vaginale equilibrata è il principale meccanismo di difesa naturale del corpo contro le infezioni urogenitali.

Come ogni altro organo, la vagina ha una propria flora intima, composta da una serie di batteri tra cui un tipo noto come lactobacillo, la torre di controllo di difesa della vagina. Questi batteri protettivi rivestono un ruolo difensivo contro i microbi, esterni (infezioni sessualmente trasmissibili, infezioni causate dalla flora intestinale, ecc.) o quelli che si trovano nella cavità vaginale che si sviluppano in modo anomalo (micosi, vaginosi, ecc.). Tali infezioni possono causare sintomi fastidiosi (prurito, irritazione, sensazioni di bruciore, uno spiacevole odore di “pesce”, perdite inusuali e abbondanti, dolore durante il rapporto sessuale, ecc.).

Alcune situazioni favoriscono uno squilibrio della flora vaginale (un’assenza di lattobacilli vaginali e un aumento dei patogeni):

  • Antibiotici
  • Fumo
  • Igiene personale eccessiva o non adeguata
  • Cambiamenti ormonali (gravidanza, menopausa, cambiamento di contraccettivi, ecc.)
  • Abbigliamento sintetico o eccessivamente stretto, biancheria lavata con ammorbidente
  • Stress

In particolare durante il periodo, il pH della vagina aumenta portando ad uno squilibrio della flora vaginale. Quando l’equilibrio naturale del microbiota vaginale è disturbato, aumenta il rischio di sviluppare infezioni urogenitali. Un aumento dei lattobacilli, principalmente attraverso i probiotici, è quindi particolarmente consigliato per riequilibrare la flora durante questo periodo chiave.

I probiotici per la flora intima: una risposta ideale! Un modo semplice e naturale per ridurre i problemi nella zona intima.

Flora vaginale

I probiotici sono batteri che si trovano nel loro stato naturale nel corpo umano (stomaco, intestini, bocca, vagina, ecc.),

Rafforzano le naturali difese del corpo contro le infezioni proteggendo l’ecosistema batterico fisiologico. I probiotici sono usati da circa dieci anni per i loro effetti benefici sulla salute.

Maggiori informazioni in questo video con il Dottor Bohbot:

JEAN-MARC BOHBOT

Infettivologo/responsabile medico, Fournier Institute